Latte artificiale digeribile: qual è il più gradito?

Ogni nuovo genitore vuole dare al proprio bambino la nutrizione di cui ha bisogno. Con tutte le diverse formule di latte artificiale presenti sul mercato, può essere difficile decidere quale sia la migliore per il tuo bambino.

La buona notizia è che tutte le formule devono soddisfare i requisiti nutrizionali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e i produttori di latte artificiale devono informare l’ente prima di commercializzare una nuova formula.

Ma poiché crescono le preoccupazioni per quanto riguarda le fonti di cibo e il potenziale di sostanze chimiche e pesticidi, la scelta del latte artificiale biologico sta diventando un’opzione sempre più utilizzata dai genitori che stanno cercando di ridurre al minimo l’esposizione del loro bambino a conservanti e additivi. Le formule biologiche per neonati fanno un passo avanti rispetto a quelle convenzionali e devono soddisfare ulteriori linee guida federali per ottenere il timbro biologico.

Indipendentemente dal fatto che tu stia acquistando una formula biologica o non biologica, è imperativo prestare attenzione agli ingredienti. Alcune formule utilizzano glucosio e sciroppo di mais per i loro carboidrati al contrario del lattosio che è la principale fonte di carboidrati nel latte materno. La scelta di una formula il più vicino possibile al latte materno o modellata sul latte materno è fondamentale.

Vediamo ora le caratteristiche necessarie che deve avere il latte artificiale digeribile e quali opzioni sono da preferire.

Caratteristiche nutrizionali del miglior latte artificiale per neonati

Le Assunzioni Nutrizionali Consigliate (ANC) dall’OMS e dalla FAO nei neonati e nei bambini di età compresa tra 0 e 3 anni vengono suddivise nei vari elementi costituenti.

Primo fra tutti l’apporto energetico totale. Durante i primi 12 mesi di vita il dispendio energetico, espresso in kg di peso corporeo, continua ad aumentare, passando da una media di 270 kJ /kg al giorno dalla nascita alle 380 kJ / kg / giorno a 12 mesi. D’altra parte, la quantità di energia immagazzinata sotto forma di proteine ​​e lipidi nei tessuti non cessa di diminuire a causa subisce un forte rallentamento durante la crescita, va da una media di 100 kJ / kg immagazzinate al giorno durante il primo mese a 8 kJ / kg / giorno a 12 mesi, senza però mai cessare. A causa di questo sviluppo inverso, il fabbisogno energetico totale durante il primo anno varia di poco ed è dell’ordine di 385 kJ / kg / giorno.

Assunzione di proteine ​​raccomandata. Per quanto riguarda l’assunzione di proteine ​​di sicurezza, esse sono le quantità minime di proteine ​​che consentono di coprire le esigenze della stragrande maggioranza dei neonati e dei bambini piccoli, riassumendo le esigenze di mantenimento e crescita (ad es. e aminoacidi essenziali necessari per consentire l’aumento programmato di altezza e peso, senza compromettere l’equilibrio dell’ambiente interno, né eccedere le capacità epatiche e renali di eliminazione delle scorie). La quantità oscilla di poco nel corso dei mesi, e si aggira sempre intorno ai 10g al giorno di proteine necessarie.

Assunzioni consigliate di grassi totali e acidi grassi essenziali. Gli acidi grassi essenziali sono necessari per lo sviluppo del cervello e la maturazione delle funzioni sensoriali. La quota calorica occupata dagli acidi grassi totali nella dieta varia prima e dopo i 3 anni. Nei neonati e nei bambini piccoli (da 1 a 3 anni) dovrebbero raggiungere valori compresi tra il 45 e il 50% dell’apporto energetico totale. È solo a partire dai 3 anni che l’assunzione di lipidi sarà gradualmente modificata per limitare i lipidi totali al 35-40% dell’apporto energetico.

Assunzione di calcio e integrazione di vitamina D. Uno scheletro appena nato e formato contiene 30 g di calcio, mentre uno scheletro adulto contiene da 1000 a 1200 g. L’organismo umano non ha la capacità di sintetizzare il calcio, è quindi fondamentale che il bambino trovi ogni giorno nel suo cibo, in quantità sufficiente, questo elemento minerale. Per il neonato, il latte materno o “latte artificiale”, nelle quantità consigliate, copre bene le sue esigenze. Per un buon uso del calcio alimentare, è necessario un apporto di vitamina D. Il corpo dei neonati o dei bambini piccoli non sintetizza abbastanza (a livello cutaneo) per coprire i loro bisogni. È quindi necessario un contributo esogeno. Quindi bisogna scegliere un latte artificiale per neonati che sia arricchito di calcio e vitamina D.

Qual è il miglior latte artificiale per neonati

Va da se che il miglior latte artificiale per neonati contiene tutte le assunzioni nutrizionali consigliati, nelle dosi sopra esposte. Un prodotto che non rispetta questi requisiti sarà insufficiente per la crescita del neonato.

Le principali caratteristiche del miglior latte artificiale per neonati che si possono trovare oggi sul mercato sono:

– La maggior parte sono derivati ​​dal latte vaccino.

– Tuttavia, quando c’è un’intolleranza al latte vaccino adatto, è possibile trovare formule speciali.

– Il latte materno viene utilizzato come modello per la preparazione della formula. Sono generalmente prodotti con latte vaccino intero o evaporato, zucchero e acqua. Il contenuto di questa composizione in proteine, grassi e carboidrati viene modificato in modo da essere il più vicino possibile al latte materno.

Le tipologie di latte artificiale sono classificate in base all’età in cui vengono introdotti al bambino:

Latte di prima età. Soddisfano le esigenze nutrizionali del neonato durante i primi 4-6 mesi di vita. Questo gruppo comprende formule speciali per neonati prematuri e latte speciali per risolvere problemi concreti (ad esempio per bambini che pesano poco alla nascita o che hanno problemi di rigurgito).

Latte di proseguimento. Si utilizzano dai 4-6 mesi e fanno parte della dieta variata del bambino a questa età (quando si inizia ad introdurre cibi solidi). È la fase intermedia tra il latte di prima età e il latte di crescita (a partire da un anno). Il suo utilizzo è consigliato per almeno un anno.

Miglior latte artificiale 2020

Il latte materno naturale è così salutare per la prole che non può essere superato dal latte artificiale. I bambini crescono anche con latte artificiale in polvere da mescolare se le madri non vogliono o non possono allattare completamente. Ma è necessario che questo superi alcuni test di sicurezza e di qualità e completezza degli elementi costituenti.

A testare diverse marche di latte artificiale in commercio alla fine del 2019 e decretare dunque le migliori marche di latte artificiale del 2020 è stato l’ente di comunicazione tedesca Öko-Test, l’equivalente dell’italiano Altroconsumo.

Miglior latte artificiale in polvere 2020

Cinque marche superano a pieni voti il test e possiamo quindi definirli come il miglior latte artificiale in polvere 2020. Tra questi, tre marche di latte artificiale in polvere sono biologiche.

Elenchiamo: Hipp Bio Pre, Löwenzahn Organics Bio, Töpfer Lactana Bio, Aptamil Profutura, Humana Pre.

Il test è stato condotto su 16 pre-alimenti per neonati. Le sedici marche di latte artificiale in polvere sono state fatte esaminare da un laboratorio specializzato per inquinanti grassi, residui di oli minerali e residui di disinfettanti clorurati. Sono state esaminate anche molto da vicino gli elenchi degli ingredienti e le altre informazioni sulla confezione.

I risultati sono poco incoraggianti, infatti sono state ripetutamente trovate sostanze nocive nei sostituti del latte materno. Soprattutto: inquinanti grassi cancerogeni o sospetti, i cosiddetti esteri 3-MCPD e esteri glicidilici. Possono insorgere durante la raffinazione, cioè durante la pulizia industriale di grassi e oli vegetali con l’aiuto del calore.

Tuttavia cinque marche superano a pieni voti il test e possiamo quindi definirli come il miglior latte artificiale in polvere 2020. Tra questi, tre marche di latte artificiale in polvere sono biologiche.

I migliori latte in polvere sono risultati: Hipp Bio Pre, Löwenzahn Organics Bio, Töpfer Lactana Bio, Aptamil Profutura, Humana Pre.

Un altro latte il Nidina Alta Digeribilità ha ottenuto un punteggio soddisfacente mentre per quanto riguarda Aptamil, il Pronutra è risultato scarso così come il Nestlé Beba.

 

Avvertenza

L’alimento ideale per i piccoli in fase di nascita è sempre il latte materno, anche durante l’alimentazione diversificata durante lo svezzamento. Soltanto quando l’allattamento diretto della mamma non è abbastanza allora si può usare una formula alternativa per lattanti. Prima di avviare questo tipo di alimentazione è bene sentire il proprio pediatra.

Latte Nascita Hipp Bio Pre Initial
confezione da 6( 6 pezzi per 600 gr. cad.)

Aptamil Profutura 1
Latte Per Lattanti In Polvere Dalla Nascita Al 6 Mese
800 g

Miglior latte artificiale liquido 2020

A rispondere invece a questa domanda è proprio l’ente italiano sopracitato, Altroconsumo. Come segnalato dall’associazione dei consumatori, il latte artificiale in polvere ha un costo maggiore rispetto a quello in polvere, è il prezzo per il risparmio del tempo delle operazioni di miscelazione.

Secondo Altroconsumo quelli consigliati sono: Humana 1 500 ml, Mellin 1 500 ml, Milupa Aptamil 1, NESTLÈ Nidina 1 500 ml e PLASMON Primigiorni 1.

Latte artificiale: digeribilità

Il latte artificiale più digeribile per i neonati è una prerogativa indispensabile da tenere in considerazione. Infatti la cattiva digestione è la causa primaria dell’aria nella pancia e delle cosiddette “colichette”, che tanti genitori conoscono – dai primogeniti o da racconti di amiche e parenti – come un vero e proprio condensato di pianti incessanti e in nessun modo arrestabili.

Scegli il Latte Nascita Consigliato da Altroconsumo!

Humana 1 Latte In Polvere Per Lattanti Fino Al 6 Mese 1100 g

Mellin 1 Latte Liquido per Lattanti – Confezione da 12 Bottiglie x 500 ml

Nestlé Nidina 1 Optipro dalla Nascita, Latte per Lattanti Polvere, 6 Confezioni da 800g

Humana 1 Liquido: Quali sono gli ingredienti?

Considerato uno dei migliori prodotti di alimentazione alternativa di crescita al posto del latte materno, certificato anche da Altroconsumo, andiamo ad approfondire le caratteristiche salienti di questo Latte Artificiale.

Si tratta di un alimento sostitutivo del latte materno, completo e bilanciato, che può essere somministrato fin al sesto mese del piccolo, e anche in caso di svezzamento. Contiene Acidi Grassi polinsaturi a catena lunga, fibre alimentari, Galatto-Olisaccaridi(GOS), normalmente contenuti nel latte materno e Nucleotidi. E’ un prodotto senza glutine.

INGREDIENTI

  • Latte Scremato
  • Sieroproteine demineralizzate in polvere
  • Oli vegetali (contenentilecitina di soia)
  • Lattosio
  • Sciroppo di galatto-oligosaccaridi (GOS); minerali
  • Olio di pesce
  • Colina bitartrato
  • L-tirosina
  • Vitamine
  • Taurina
  • Inositolo
  • L-triptofano
  • Stabilizzante: L(+) acido lattico
  • Nucleotidi.

Come preparare il latte artificiale liquido?

Quando è stata aperta la confezione, il latte deve essere conservato esclusivamente in frigo, e consumato al massimo entro 24 ore.

Il latte Humana 1 Liquido(ma in genere tutti i prodotti di latte artificiale liquido) non deve essere bollito, perché già sterile e pronto all’uso.
Non deve essere riutilizzato il latte avanzato una volta preparato, ed è necessario preparare soltanto un biberon alla volta, e somministrarlo al bimbo/a appena pronto senza attendere.

E’ necessario che biberon, tettarella e ghiera siano sterilizzati, e che anche le mani vengano ben lavate prima della preparazione.

Una volta presa la bottiglietta di Latte, va agitata e versata nel biberon la quantità necessaria da somministrare.

In ultimo, è necessario scaldare(possibilmente a bagno maria) il latte fino a 40°, controllando se possibile con un termometro apposito. Prima di darlo al bambino/a verifichiamo sempre la temperatura sul nostro polso.

Quali sono le dosi da somministrare di Humana 1 Liquido?

Per sapere quanto latte somministrare al piccolo/a è bene sempre consultare il nostro pediatra, che determinerà la quantità esatta a seconda dell’età, peso e allo stato di salute/nutrimento del bambino/a.

  • Se il bimbo/a pesa 3 Kg., somministrare 7 o 8 biberon al giorno di 100 ml di Latte;
  • Se il bimbo/a pesa 4 Kg., somministrare 6 o 7 biberon al giorno di 130 ml di Latte;
  • Se il bimbo/a pesa 5 Kg., somministrare 5 o 6 biberon al giorno di 170 ml di Latte;
  • Se il bimbo/a pesa più di 5 Kg., somministrare 4 o 5 biberon al giorno di 200 ml di Latte.

Quanto costa il latte Humana 1 liquido?*

Trovaprezzi indica il miglior prezzo degli inserzionisti a € 35,43 per 12 bottigliette da 470 ml. cad.

L’offerta migliore ritrovabile su Amazon recita € 31,99 + 6,59 di spese di spedizione, per la confezione da 1100 gr.

Il Sito di Amicafarmacia offre Humana 1 Liquido a € 3,80 con 3,90 di spese di spedizione attraverso Poste Italiane. In questo caso la spedizione è gratuita nel caso in cui si ordini un importo maggiore di € 29,90

(*) I prezzi indicati e le offerte sono quelle alla data di rilevamento nel periodo di Gennaio 2021