Sicurezza dei Bambini in Auto | Viaggia Sicuro

Il codice della strada definisce la normativa per installare un bambino davanti a un’auto. È importante seguire la normativa seggiolini auto in vigore per garantire la sicurezza ottimale del bambino ma anche per evitare sanzioni.

Normativa sui seggiolini auto, cosa dice la legge

Il tuo bambino non è ancora nato che devi già pensare di scegliere un seggiolino per auto. E da qui la famosa domanda che la maggior parte dei genitori si pone: è consentito il seggiolino auto nella parte anteriore del veicolo? Solo che, tra i preparativi per il parto, l’eccitazione e gli ormoni che ci fanno perdere la testa, ti dimentichi di informarti.

All’improvviso, quando arriva il momento, improvvisi e fai come meglio credi, pensando sempre a proteggere il bambino da possibili incidenti stradali. Perché devi ammettere che avere il tuo neonato accanto a te durante la guida è molto più pratico. Devi solo girare leggermente la testa per vederlo. Il bambino ha perso il ciuccio? Puoi prenderlo. Il bambino sta piangendo? Presto, prendi la sua mano in modo che si calmi.

Eppure la sicurezza non dovrebbe mai essere compromessa in favore della praticità logistica, così come rispettare pedissequamente la normativa sui seggiolini auto non dovrebbe essere un optional.

Ma cosa dice questa normativa? Lungi dall’essere una moda passeggera, queste leggi sono il frutto di studi approfonditi nel campo della sicurezza stradale. Gli esperti sono chiari: il sedile posteriore è il posto migliore per i bambini. In caso di incidente, i bambini sul sedile posteriore hanno maggiori possibilità di sopravvivenza rispetto a quelli sul sedile anteriore. Questo è il motivo per cui è severamente vietato mettere un bambino sul sedile anteriore. Tutti i genitori che violano questo regolamento devono affrontare pesanti multe.

Posizionare un bambino sul sedile anteriore è consentito solo se l’auto ha una sola fila di sedili. In questo caso, l’airbag deve essere disattivato, poiché il suo intervento può causare gravi lesioni ai bambini piccoli. Inoltre, i regolamenti richiedono che i bambini siano collocati in seggiolini per auto che corrispondono alla loro fascia di età, altezza o peso. Ma adesso lo vediamo nel dettaglio.

Bambini in auto davanti: cosa e come

Come abbiamo appena visto, è possibile avere i bambini in auto davanti mentre guidiamo, dunque nella parte anteriore dell’auto, ma a patto che egli sia installato in un sistema di ritenuta approvato adattato alla sua età, peso e morfologia.

Il seggiolino anteriore per auto deve essere installato seguendo queste regole:

  • Il seggiolino auto è installato sul sedile passeggero anteriore in posizione contromarcia, con airbag disattivato;
  • Se il veicolo ha solo due posti;
  • Se il sedile posteriore è già occupato da altri bambini o inutilizzabile;
  • Se non c’è cintura di sicurezza sul retro.

Quindi, riassumendo, se si desidera installare il seggiolino per bambini sul sedile anteriore, è possibile posizionarlo arretrato rispetto alla strada e rimuovendo l’airbag. Il fronte in avanti è consentito se e solo se non si ha scelta.

Età richiesta per mettere un bambino davanti in una automobile

L’obbligo del seggiolino in auto fino a che età è un’altra domanda molto gettonata da tutti i genitori. Secondo la normativa italiana il bambino deve avere almeno 12 anni prima di reclamare il sedile del passeggero anteriore.

Un fattore importante è che i bambini più piccoli non hanno ancora sviluppato completamente il loro scheletro, il che aumenta il rischio di organi vitali in caso di incidente. Sebbene i bambini sotto i 12 anni possano pesare o essere alti quanto alcuni adulti, le loro ossa dell’anca non sono completamente sviluppate. La cintura di sicurezza può salire sull’addome nei bambini, il che aumenta il rischio di lesioni agli organi addominali in caso di incidente. Lo sterno potrebbe non essere completamente sviluppato fino all’età di 11-17 anni, il che aumenta il rischio di lesioni al cuore e ai polmoni.

Le tre parti del veicolo che sono responsabili della maggior parte delle lesioni durante un incidente stradale sono il parabrezza, il cruscotto e l’airbag. È improbabile che i bambini seduti correttamente sul sedile posteriore entrino in contatto con questi elementi.

E' possibile trasportare bambini in auto senza seggiolino?

La risposta è no. A sancirlo è l’articolo 172 del codice della strada che definisce come in costante pericolo il trasporto di bambini in auto senza seggiolino al di sotto dei 12 anni e un’altezza inferiore a 150 cm, a causa – come abbiamo già detto – dell’incompleta formazione dell’apparato assile e scheletrico, oltre che della completa fisiologia degli organi interni. Pericolo che non viene scongiurato neanche con l’ausilio della cintura di sicurezza che, al contrario, può rappresentare un ostacolo ulteriore all’incolumità del fanciullo.

Come scegliere il seggiolino auto adatto

La piccola morfologia dei bambini sotto i 12 anni richiede sedili omologati per garantire la loro sicurezza nel retro dell’auto. Un’etichetta arancione certifica che un posto è conforme agli standard europei con la lettera E seguita da un numero a seconda del paese interessato. Esistono 2 standard autorizzati per definire i seggiolini per bambini:

  1. R44 per indicare il peso;
  2. R129 per indicare la taglia;
  3. Standard R44.

Questi standard definiscono diversi gruppi, a seconda del peso e dell’altezza del bambino.

In particolare lo standard R44 vale per le categorie di gruppi in base al peso:

  • Gruppo 0: meno di 10 kg;
  • Gruppo 0+: fino a 13 kg;
  • Gruppo 1: tra 9 e 18 kg;
  • Gruppo 2: tra 15 e 25 kg;
  • Gruppo 3: tra 22 e 36 kg.

Lo standard R129, chiamato a sostituire lo standard R44 per la sicurezza dei bambini in auto in base alla loro taglia e non al loro peso, è strutturato diversamente. Si basa sullo standard i-Size per aiutare i genitori a scegliere facilmente un seggiolino per bambini in 6 taglie:

  • Dalla nascita a 60 cm;
  • Da 60 a 75 cm;
  • Da 75 a 87 cm;
  • Da 87 a 105 cm;
  • Da 105 a 125 cm;
  • da 125 cm.

Per quanto riguarda gli alzabimbo auto la normativa. L’attuale legge (modificata nel 2020) ha impedito ai produttori di creare nuovi modelli di cuscini rialzati per bambini di altezza inferiore a 125 cm o di peso inferiore a 22 kg.

I bambini che pesano più di 22 kg e più alti di 125 cm possono utilizzare un rialzo senza schienale, il cosiddetto alzabimbo.

Sanzioni per coloro che non rispettano la normativa seggiolini auto

Dato che si affronta un tema così delicato e vitale, come quello della sicurezza stradale, le sanzioni che regolano eventuali trasgressioni, come la cattiva installazione o addirittura l’assenza di seggiolini e sistemi di ritenuta del bambino, sono severissime.

L’articolo 172 del codice della strada prevede multe che vanno dagli 80 ai 323 euro, la detrazione di 5 punti della patente e la sospensione della stessa, nel caso in cui il conducente venga colto in flagranza di reato.

In Questa pagina sono raggruppati tutti i contenuti e prodotti che sono stati creati appositamente per permettere a noi e ai nostri bambini di viaggiare in auto in perfetta sicurezza.

Visual Portfolio, Posts & Image Gallery for WordPress

Ovetti Cybex: Comfort, Sicurezza, Ergonomia

Migliori Seggiolini Auto con Sensore Anti Abbandono 2020: Quale scegliere?